Mandorlaepistacchio

Siciliana con la passione per la musica napoletana e la cucina in generale…

La festa dei morti ottobre 24, 2008

Filed under: feste e tradizioni — Siciliana con la passione della buona cucina @ 10:58 am
Tags: ,

Filastrocca che dicevo prima di ricevere il tanto atteso cestino: “Armuzzi santi, armuzzi santi, io sugnu una e vuatri siti tanti, mentri sugnu rintra stu munnu ri guai, cosi ri muorti purtatimi assai“. A Palermo  è una ricorrenza particolare per la gioia dei bambini e NON, ai quali i genitori fanno credere che, se sono stati bravi ed hanno recitato le preghiere riceveranno dei doni, giocattoli, vestiti e tanti dolci. Ricordo ancora “u cannistru” (cesto) che mi preparava mia madre, con tanti pezzi di frutta martorana, frutta secca e “l’uossa ri muorti” (biscotti al miele). “che incanto  le statuette  di zucchero i pupi i zuccaru o pupaccena” talmente belli che era un peccato romperli per mangiarli. Mentre sto scrivendo, mi ritorna in mente “u muffullitaiu” un ambulante di pane che passava sotto casa al mattino presto e vendeva la “muffullietta” calda (un tipo di pane con poca mollica) che si farcisce con olio, acciughe, sale e pepe…  Se il corriere mi consegnerà in tempo, presto aggiornerò il post con le foto della martorana….

Annunci
 

2 Responses to “La festa dei morti”

  1. Panettona Says:

    ciao!!!
    bella la faccia del tuo nuovo blog 😉
    a presto!!!

  2. Paola Says:

    ciao ci siamo già sentite, ma ci tenevo a farti i complimenti per questo bellissimo blog, trovo i colori le foto e i contenuti molto interessanti.Ma conoscendoti non avevo dubbi! Un bacio a domani paola


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...